Salon 2006

Disponibile alla vendita.

 

Salon 2006

 

 

Un Salon “romantico”, in tutta la sua bellezza, in tutta la ricchezza del suo colore dorato. Misterioso Salon 2006: un inno alla vita, un inno alla gioia e all’attesa. Salon 2006, tutto è da conquistare. Salon 2006, uno sguardo al futuro, un vino sospeso nel tempo. Salon 2006 è squisitamente intenso, è oggettivazione di passione e romanticismo. Nonostante siano trascorsi undici anni di lento invecchiamento, nel silenzio e nella frescura delle cantine a Mesnil sur Oger, questo Champagne si presenta al debutto con l’irruenza, il vigore e lo slancio, tipici della gioventù. L’andamento climatico dell’annata 2006 ha permesso la raccolta di uve dalla perfetta maturazione e l’ottenimento di mosti dal magnifico tenore zuccherino e dall’equilibrata acidità. La resa? Non troppa nè troppo poca. Il risultato? Un grande Salon, promettente e potenzialmente longevo. Degustare Salon 2006 è una avventura, bisogna penetrare il mistero e non essere impazienti. Una volta stappato bisogna concedergli il giusto tempo, lasciarlo ossigenare, lasciare che si distenda senza fretta.Solo in un secondo momento possiamo passare all’esame visivo: il colore è oro tenue, con riflessi verdi; il perlage, finissimo, sale regolare, verticalmente, e fa da volano ad aromi invoglianti, tipici. Nel bicchiere, inizialmente, percepiamo note floreali, tocchi agrumati, lievi e fragranti sfumature tostate. In seconda battuta emergono note autunnali: ricordi di nocciole fresche, di praline, di albicocche appassite e frutti gialli maturi. Uno Champagne “romantico” capace di nascondere una doppia anima: la freschezza espressiva della gioventù, la solidità dell’esperienza. È proprio in quest’ambivalenza che risiede il suo fascino, il suo mistero. Salon 2006 è un vino che sa essere generoso e raffinato, leggero ma deciso. Anche il palato racconta un incedere non univoco, sfaccettato: la struttura è impeccabile, è rotondo e deciso, bilanciato dal punto di vista delle freschezza. Salon 2006 lascia presagire una conservazione che può sfiorare il trentennio.

I Millesimi prodotti nel XX  secolo  :  1999 , 1997 , 1996 , 1995 , 1990

1988 , 1985 , 1983 , 1982 , 1979 , 1976 , 1973 , 1971 , 1969 , 1966 , 1964

1961 , 1959 , 1956 , 1955 , 1953 , 1951 , 1949 , 1948 , 1947 , 1946 , 1943

1942 , 1937 , 1934 , 1928 , 1925 , 1921 , 1914 , 1911 , 1909 , 1905

I Millesimi prodotti nel XXI  secolo  :   2006  ,  2004  ,  2002

In affinamento nelle Cantine  :  2007 , 2008 ( solo Magnum ) , 2012

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: